(placeholder)

Sezioni tematiche

(placeholder)

L’associazione

Il paese dei Balocchi


L'Associazione riunisce collezionisti,  di giocattoli d’epoca, Franco paoletti Restauratore per passione, è il legale rappresentante dell’associazione ricreativa e culturale “Il Paese dei Balocchi” di cui è co-fondatore insieme ad altri appassionati.

L’Associazione Ricreativa Culturale

“Il Paese dei Balocchi”

“Soldatini Giocattolo” è il sito l’Associazione Ricreativa Culturale “Il Paese dei Balocchi”, senza scopo di lucro né diretto né indiretto, creata nel 2002, ha come fine quello di favorire la conoscenza e l’apprezzamento del collezionismo dei giocattoli d’epoca in genere, nonché di essere punto di raccordo e di incontro  tra gli associati appassionati della materia.

The Hobby Room:  “Wargames”

L’associazione il Paese dei Balocchi comprende anche alcuni appassionati di giochi di guerra tridimensionali che occasionalmente si ritrovano presso la sede dell’associazione. In questa parte del sito “Soldatini Giocattolo” potrete visionare collezioni di eserciti e le ambientazioni e le scenografie utilizzate durante le sessioni di gioco.

(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

In Evidenza:

(placeholder)

Per qualsiasi informazione

contattaci

via posta elettronica

a questo indirizzo e-mail


info@soldatinigiocattolo.it

Email !

(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

Soldatini Giocattolo - Associazione il Paese dei Balocchi - via del Termine 32a Sesto Fiorentino 50019 Firenze

(placeholder)



Siti Amici

Eventi


BORSA DEL GIOCATTOLO A CALENZANO

19 NOVEMBRE


TUTTI ALLA RICERCA DEL GIOCATTOLO DELLA PROPRIA  INFANZA ALLA BORSA  DI CALENZANO CAPITALE  DEL GIOCATTOLO D’EPOCA  - IL  19 NOVEMBRE AL CENTRO CONGRESSI DELTA FLORENCE COLLEZIONISTI DA TUTTA EUROPA  –



L'appuntamento della Borsa del Giocattolo di Calenzano  di Novembre è senza dubbio la più importante  perché è il momento nel quale si tracciano i bilanci,si mette a frutto tutto quello che si è appreso nel mondo del collezionismo di tutto l'anno. L'appuntamento del 19 novembre è l'ultimo della stagione prima del mese natalizio  e allo perché non provare a regalare un bel giocattolo da mettere sotto l'albero ad un amico, un collega, per far dire ancora una volta “ quel giocattolo lo avevo da piccolo e mi ricorda la mia infanzia".

Questo è quanto accadrà domenica 19 novembre  con questo ultimo appuntamento Europeo .

Infatti il fascino dei giochi  rivive, con  l’appuntamento  di Calenzano al Delta Florence in Via Vittorio Emanuele, dalle 9 alle 16.

Gli spazi occupati  questa volta del Centro Congressi Delta Florence dove vari collezionisti da tutto il mondo  espongono i loro esemplari  sono  1500 metri  quadrati  in oltre 200 stand  dove saranno esposti  auto in latta tedesche degli anni 20 o in pressofusione, e ancora navi, aerei,moto, soldatini ,  con fortini, carrozze,  castelli, in materiali ormai sconosciuti come in composizione oppure in stagno, piombo, carta,  e per la gioia del pubblico femminile  bambole in bisquit, panno Lenci, composizione.  Per il settore del collezionismo di bambole non mancherà  Barbie la mitica ed intramontabile  compagna dagli anni 50'  ancora tanto attuale  tanto  che le bambine la vestono come una “ star “ da copertina e i collezionisti  ne ricercano tutto ciò che ha fatto la sua storia. Non mancheranno treni in tutti gli scartamenti , stazioni , vagoni, ma anche scatole di giocattoli  da costruire, fino ai più moderni Mazinga. Ufo Robot. Anche il Subbuteo, gioco intramontabile per gli appassionati di calcio è divenuto oggetto da collezionismo con le squadre dei mondiali, della Coppa Uefa o del campionato di qualche anno fa.

Sarà come sempre in funzione  l’ufficio consulenze per valutazioni, consigli, sui restauri e  per fare la “ carta di identità “  di quel giocattolo ritrovato in un angolo della soffitta  che senza l'intervento di  questi restauri sarebbe andato perduto per sempre.


La Borsa Scambio è ad ingresso a offerta libera ed è facilmente raggiungibile tramite autostrada A/1 o con mezzi pubblici dalla Stazione di Firenze S. Maria Novella.