Cosa è Raid!

Raid! è un progetto ludico-modellistico collettivo che ha coinvolto i giocatori di Bolt Action della nostra associazione, per presentare un tavolo dimostrativo alla passata edizione di Hellana 2018. L'idea era quella di giocare uno scenario per Bolt Action, evocativo (no ìn storico) del Raid di St. nazaire del marzo 1942. Il gioco ambientato in un ipotetico porto francese occupato dai tadeschi vede l'attacco notturno di un Commando britannico impegnato nel demolire insatallzioni portuali, mentre un gruppo della resistenza approfitta del caos per liberare un agente SOE tenuto prigioniero dalla Polizia tedesca in una civile abitazione vicina al Porto.

Il Gruppo The Hobby Room ad Hellana 2018:

(giocatori storici, neofiti e simpatizzanti)

M.Naretti, S.Paoletti, S.Zanini, F.Simoncini,

A.Zanini, F.Chilleri, L.Poni, M.Macchelli,

M.Pavia, M.Sgatti, A.Bertaccini, S.Andrei,

M.Salvagnini.

Lo scenario ed il tavolo

Il tavolo portato ad hellana 2018, di 120x120 cm, rappresenta un'area portuale francese con moli, magazzini ed una piccola area urbana retrostante le installazioni portuali. Gli schieramenti opposti rappresentano ovviamente dei Commandos e truppe Tedesche.

L'obiettivo dei commandos, che entrano in gioco dal lato dei moli, è portare a termine

più obiettivi possibili tra quelli assegnati. L’obiettivo delle forze tedesche è mantenere

il controllo dell’area portuale ed impedire che i commandos riescano nel loro

intento. In questa pagina illustreremo il tavolo e le regole dello scenario.

Schieramento

Le forze dell’asse schierano almeno metà delle proprie forze sul tavolo. Lo schieramento è casuale e determinato con un dado deviazione ed 1d6 per stabilire la direzione e la distanza minima dall’edificio  che contiene l’obiettivo, espressa in pollici, che devono avere i modelli dell’unità schierata.  Le unità non schierate sono considerate in riserva ed entreranno a caso come nelle tabelle seguenti. Le forze alleate non schierano ed entrano casualmente dal primo turno con la regola “first wave” dai punti contrassegnati. Le unità possono essere schierate imbarcate sul MGB fino alla capienza massima di trasporto del mezzo: l’MGB entra in campo casualmente dai punti appositamente predisposti.

L'unità di Maquis schiererà in riserva ,

ed entrerà da uno dei punti predisposti

selezionati casualmente

Legenda

I numeri verdi e le superifci verdi rappresentano le zone d'ingresso dei Commando; Le lettere rosse sono gli obiettivi dei britannici, i numeri blu sono i punti di ingresso dei Maquis, mentre quelli neri sono le strade da cui entrano i rinforzi tedeschi.

Per ogni dettaglio scarica qui il PDF

Bombardamento preliminare

Il raid è supportato da un cospicuo fuoco di copertura  proveniente da più imbarcazioni. Il giocatore alleato può effettuare prima del primo turno un bombardamento preliminare. Le unità nemiche entro l’edificio godono del bonus di copertura ed il tiro subisce un malus di -1

Durata del gioco

Alla fine del 6 turno tira un dado. Con il risultato di 1,2,3 il gioco termina altrimenti verrà giocato un altro turno.

Obiettivo

Lo scopo dei commandos è portare a termine con successo più missioni di demolizione e disturbo delle 5 assegnate entro il termine dello scenario. Per avere successo il giocatore alleato deve entrare nel piano dell’edificio in cui si trova l’obiettivo  ed effettuare quanto richiesto per ogni singolo obiettivo.

Impianti del Bacino di Carenaggio

L’obiettivo è piazzare cariche di esplosivo all’interno del locale pompe del bacino di carenaggio adiacente alla zona di sbarco. Per piazzare le cariche è necessario attribuire all’unità al piano terra un ordine di “down”.  Al termine del turno successivo l’edificio esploderà causando la morte di ogni modello (amico e nemico) al suo interno.



(placeholder)

A

(placeholder)

B

L'Agente del Soe

All’interno dell’edificio è custodito un agente SOE. I Maquis hanno come obiettivo primario quello di liberare l’agente eliminando l’ufficiale tedesco (HQ della fazione tedesca che è schierato obbligatoriamente all’interno). Per conquistare l’obiettivo è necessario accedere al secondo piano dell’edificio ed uccidere l’ufficiale tedesco. L’agente si unisce all’unità alleata che per prima ha raggiunto il secondo piano dell’abitazione. Nel corso del gioco l’agente del SOE può unirsi a qualsiasi unità alleata a 3” dal suo modello. Da quel momento fa parte dell’unità, ma non combatte. Se l’unità che accompagna è distrutta anche l’agente è rimosso dal tavolo.  L’unità e l’agente dovranno uscire dal campo dalle entrate Maquis o imbarcandosi sul MGB dei commandos.

Magazzini e depositi

L’obiettivo per queste aree è far  detonare cariche di esplosivo e distruggere i magazzini ed i depositi  della zona portuale. Per piazzare le cariche è necessario attribuire all’unità dentro l’edificio un ordine di “down” . Il turno successivo l’edificio esploderà causando la morte di ogni modello (amico e nemico) al suo interno.

(placeholder)

C

(placeholder)

Comando Kriegsmarine

L’ obiettivo è far saltare in aria il comando della marina tedesca all’interno del porto. Per piazzare le cariche è necessari attribuire all’unità al primo piano un ordine di “down” . Al termine del turno successivo l’edificio esploderà causando la morte di ogni modello (amico e nemico) al suo interno.

(placeholder)

D

Vittoria

Gli alleati ottengono 1 punto vittoria per ogni obiettivo portato a termine.

Ottengono 2 punti vittoria se i Maquis o i commandos portano fuori dal tavolo  l’agente del SOE attraverso uno dei punti di ingresso dei Maquis.

Ottengono 3 punti vittoria se l’agente si imbarca sul MGB.

Ottengono 1 punto vittoria se l’agente viene liberato ma non esce dal tavolo.

I tedeschi guadagnano 1 punto vittoria per ogni obiettivo preservato al termine della partita.

La fazione che ottine più punti vittoria ha vinto lo scenario.


Condizioni speciali

Combattimento notturno:

Il raid si svolge durante le ore notturne, pertanto si considerano le penalità del combattimento notturno inserite all’interno del regolamento base.

All’inzio di ogni turno, a partire dal secondo, si tira 1d6: con il risultato di 4+ un bengala o i riflettori tedeschi illuminano il campo di battaglia, pertanto per la duranta dell’intero turno le azioni non subiscono le penalità del combattimento notturno.

Mobilità limitata:

Al momento dell’attacco i tedeschi non dispongono di supporti pesanti e mezzi di trasporto. Tutti i veicoli dell’asse devono essere schierati obbligatoriamente in riserva.

MGB (Motor Gun Boat) Motolancia Commando:

I commando possono schierare gratuitamente una motolancia da cui sbarcarare ed accedere ai moli. La motolancia rappresenta una piccola imbarcazione tipo (Fairmile o whaleback) armata con 2 mitragliatrici medie. La lancia ha le seguenti caratteristiche:

MGB (Motor Gun Boat) Motolancia Commando:

Costo: gratis (Regular),

Armamento: 2MMG che coprono entrambe un fronte di 360°

Valore di Danno: 6+

Transporto: 17 modelli

schieramento: la lancia una volta entrata in gioco può essere schierata in qualsiasi modo all’interno delle aree verdi coperte d’acqua e segnate in verde nella mappa a fianco;

Rollio: A causa del rollio e dei movimenti, la lancia subisce sempre una penalità di -1 sui tiri per colpire. I commandos possono sbarcare solo con un'azione di "advance"

Azione non coordinata:

I commando e i Maquis pur appartenendo alla stessa fazione non operano in modo coordinato. Fino a quando un’unità di Commando si trova entro 6” da un un’ità di Maquis, questi ultimi utilizzano un dado ordine di colore differente, e possono essere attivato solo con l’estrazione di quel dado.

Magazzini e depositi:

Gli edifici con obiettivo C sono considerati un unico edificio composto da due “stanze” adiacenti e comunicanti. Si considera obiettivo l’intero edificio è pertanto indifferente quale stanza. I capannoni affiancati sono considerati 2 edifci, ognuno di 2 “stanze” tutte comunicanti. Tra le stanze c’è intervisibilità con copertura leggera.

Queste le regole utilizzate per lo scenario. Per il battle-Report e le foto della giornata clicca qui. Ai link soprastanti puoi scaricare i pdf degli army list utilizzati per la partita di Hellana 2018.

Battle report e liste eserciti

Privacy Policy